AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA DEL SINDACO

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA DEL SINDACO

Il rilascio dell'autorizzazione paesaggistica, nelle aree di tutela ambientale, spetta al Sindaco ai sensi dell'articolo 64, comma 4, della L.P. 15/2015 per i seguenti interventi:

a)    le recinzioni;

b)    i muri di sostegno e di contenimento fino a tre metri di altezza;

c)    le pavimentazioni stradali;

d)    gli interventi previsti dall'articolo 78, comma 2, lettere b), d), g); gli interventi previsti dall'articolo 78, comma 2, lettera h), quando sono realizzati in difformità rispetto ai criteri e alle tipologie approvati dalla sottocommissione della CUP con riferimento alle relazioni con il contesto, alle forme e ai materiali da impiegare nella realizzazione;

d bis) le opere di manutenzione straordinaria previste dall'articolo 78, comma 3, lettera a), se riguardano parti esterne dell'edificio;

d ter) le legnaie previste dall'articolo 78, comma 3, lettera d);

d quater) la modifica delle strutture che ospitano impianti fissi di telecomunicazione e radiodiffusione previsti dall'articolo 78, comma 3, lettera i);

d quinquies) la segnaletica prevista dall'articolo 78, comma 3, lettera 1), se installata all'interno dei centri abitati;

d sexies) i cartelli e gli altri mezzi pubblicitari installati all'interno dei centri abitati, previsti dall'articolo 78, comma 3, lettera m);

d septies) i cippi e i simboli commemorativi previsti dall'articolo 78, comma 3, lettera n), se posati all'interno dei centri abitati;

d octies) la segnaletica sentieristica ed escursionistica installata fuori dai centri abitati, se realizzata in modo conforme rispetto ai criteri e alle tipologie approvati dalla sottocommissione della CUP con riguardo al contesto, alle forme e ai materiali da impiegare nella realizzazione.

L'autorizzazione paesaggistica è efficace per cinque anni dal rilascio. Se l'autorizzazione è necessaria per l'esecuzione di un intervento soggetto a permesso di costruire o a SCIA, la scadenza dell'autorizzazione paesaggistica coincide con quella del titolo abilitativo edilizio, anche nel caso di proroga del titolo. In ogni caso la domanda di permesso di costruire o la SCIA sono richieste o presentate, rispettivamente, entro un anno dal rilascio dell'autorizzazione paesaggistica. Quando, per apportare varianti progettuali al medesimo intervento, è necessario chiedere un nuovo titolo edilizio, è richiesta una nuova autorizzazione paesaggistica.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  1. L.P. 15 agosto 2015, n.15

MODULISTICA

  1. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AL SINDACO
  2. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART.13-14 REG. UE N.2016/679)

Mercoledì, 26 Marzo 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 08 Giugno 2018

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl