Chiesa di San Tomaso

Secondo la tradizione, la chiesa venne fatta erigere dal conte Odorico d'Arco, che vi volle accanto un lebbrosario per la cura degli infermi. Consacrata nel 1194, fu intitolata a san Tomaso Becket, il cancelliere inglese trucidato, nel 1170, volendo con ciò forse ricordare l'assassinio del vescovo trentino Adelpreto, avvenuto non molto distante da questo luogo.
La chiesa, collocata sul limitare dei territori dei conti di Arco e della comunità di Riva, ottenne presto la donazione di cospicui beni, fu priorato e infine beneficio del Comune di Riva che aveva qui diritto alla riscossione dei tributi e alla gestione della festa del patrono. L'edificio si presenta nella tipica struttura romanica con un unico vano rettangolare, concluso con un'abside di particolare pregio per gli affreschi ormai appena accennati. Nelle pareti sud e ovest campeggiano due figure vescovili, probabilmente Adelpreto e Tomaso Becket.
Il pavimento è in pietra locale, come i muri e gli stipiti, non così il campanile, che appartiene ad uno sviluppo successivo.

Posizione GPS

Come arrivare

Mercoledì, 13 Aprile 2016

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl