Santa Maria del Pernone

Si tratta di una delle più antiche chiese dell'Alto Garda, come confermato dagli scavi realizzati sotto il pavimento dell'abside in occasione del restauro. Da questi sono emerse sepolture che richiamano nella disposizione e nella localizzazione l'età di Teodosio (V e VI sec. d. C.), nonché un fregio preromanico trovato all'interno del campanile.
La chiesa è intitolata a Maria del Perdono e così viene citata negli statuti del 1274. La chiesa rimase attiva per secoli, ancorché durante le visite pastorali ne venisse registrata la decadenza di arredi e dell'edificio. Interventi cospicui si segnalano nel XVIII secolo con la costruzione della curazia, del fonte battesimale e del cimitero. Nel corso dell'Ottocento, l'ampliarsi della popolazione di Varone e i danni ripetuti subiti per le inondazioni del torrente omonimo portarono alla decisione di costruire un edificio religioso nuovo, più ampio e vicino nel centro dell'abitato. La chiesa antica venne così abbandonata e attualmente è sconsacrata. La chiesa, ad aula unica, è scandita da tre campate a crociera ed un catino absidale a sviluppo circolare. Sul fianco sinistro si erge il campanile che in origine risultava aperto sul presbiterio.

Posizione GPS

Come arrivare

Mercoledì, 13 Aprile 2016

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl