Maltempo e contributi

Danni da maltempo: sul portale della Provincia è stata pubblicata l’ordinanza che definisce criteri e modalità per la concessione di contributi per ripristinare il decoro urbano e il paesaggio, previsti a favore di soggetti privati che non svolgono attività economiche e che hanno subito danni a beni immobili.

L’ordinanza, del 21 marzo 2019, stabilisce che per ripristinare lo stato dei luoghi e dei manufatti, comprese le opere infrastrutturali di accesso, il contributo è ammissibile se il danno è relativo a particelle edificiali o fondiarie, per beni immobili diversi dalle abitazioni principali, secondarie e pertinenze, che si trovino:

  • in aree specificatamente destinate all’insediamento, ampliate di una fascia di 30 metri;
  • in altre aree, anche in zone a bosco o a pascolo, tenendo conto di particolari elementi di pregio paesaggistico-naturalistico (individuate nel dettaglio nell’art.3 dell’ordinanza).

Sono esclusi gli interventi relativi al recupero delle masse legnose.

Nella stessa pagina del portale provinciale sono stati pubblicati i nuovi moduli per la richiesta di danni agli immobili (in particolare è stato aggiornato il punto c, relativo al ripristino dello stato dei luoghi e dei relativi manufatti, nella aree definite dall’ordinanza del presidente della Provincia) e quella per danni a veicoli privati appartenenti alle organizzazioni di volontariato della protezione civile. Per queste specifiche tipologie di danno c’è tempo fino al 30 aprile per presentare domanda di contributo.

Sempre sul portale sono state aggiornate le domande frequenti che contengono le risposte ai quesiti posti dai cittadini tramite l’apposito modulo online. Leggendole si possono chiarire eventuali dubbi che possono sorgere durante la compilazione dei moduli.

Per vedere quanto pubblicato: http://www.informa.provincia.tn.it/scadenze_avvisi/pagina250.html

Fonte: Ufficio stampa della Provincia, https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/Media/Fonti/Ufficio-Stampa

Venerdì, 29 Marzo 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl