Potatura di piante e siepi private

Si ricorda ai cittadini l'obbligo di provvedere al taglio di tutte le piante e delle siepi che invadono il suolo pubblico, ovvero marciapiedi, strade e piazze, come stabilito, per evidenti motivi di sicurezza, sia dal Codice della Strada, sia dal Regolamento comunale di polizia urbana.

Quest'ultimo all'articolo 13, «Alberi, rami e siepi», stabilisce che i rami e le siepi non possono invadere aree soggette a pubblico transito, che i rami di piante ad alto fusto possono sporgere, su aree soggette a pubblico transito, ad altezza superiore a tre metri dal marciapiede e superiore a cinque metri dalla carreggiata, che le ramificazioni e il fogliame non possono limitare in ogni caso l’efficacia degli impianti dell’illuminazione pubblica, la visuale in relazione alla circolazione stradale e la visibilità della segnaletica stradale. Dice inoltre che chi esegue lavori di tagli e potatura è tenuto a rimuovere e smaltire tempestivamente gli scarti e i residui vegetali, che i proprietari, gli amministratori o i conduttori dei fondi confinanti con aree soggette a pubblico transito sono tenuti a rimuovere fogliame, fiori, alberi o rami rinsecchiti o comunque lesionati, e infine che chi viola le disposizioni è soggetto alle sanzioni previste dal Codice della Strada, fino alla sanzione amministrativa da 50 a 300 euro.

Il conferimento del materiale di risulta si deve effettuare al Crm (Centro di raccolta dei materiali) in via Marone (località Baltera) dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30.

Per ulteriori informazioni si può contattare il Cantiere comunale: tel. 0464 573 945, oppure 573 892.

Mercoledì, 21 Giugno 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl