Al cinema con Trento Film Commission

La rassegna «Al cinema con Trentino Film Commission» propone mercoledì 15 marzo nella sala della Comunità il cortometraggio di Leonardo Di Costanzo «L'avamposto» e il documentario di Nello Correale «Depero. Rovereto, New York e altre storie» . Inizio alle ore 21, ingresso speciale 4 euro.

«L'avamposto» (durata 11 minuti) è stato girato nelle trincee del monte Nagià Grom a Mori e del monte Pasubio; «Depero. Rovereto, New York e altre storie» (un'ora e 12 minuti) tra Rovereto, Milano, Trento e New York.

L'avamposto
Prima guerra mondiale. L’esercito italiano e quello austro-ungarico si fronteggiano sulle montagne del Trentino. In una galleria - avamposto scavata nella roccia, occupata da un plotone italiano, da giorni non succede niente. Con le linee nemiche distanti poche centinaia di metri sembra essersi stabilito un tacito accordo: nessuna delle parti molesta l’altra.

Depero. Rovereto New York e altre storie
In concomitanza con il centenario del «Manifesto della Ricostruzione Futurista dell’Universo», firmato da Balla e Depero nel 1915, il documentario ripercorre l’esistenza dell’artista roveretano, mettendo in luce la sua avanguardistica abilità nell’unire pittura, teatro, fotografia, architettura, grafica pubblicitaria ed editoria, in una forma d’arte totale. Il film raccoglie testimonianze di grandi nomi del panorama culturale contemporaneo – fra cui Alessandro Mendini, Maurizio Nichetti, Mario Botta, Viviane Green e Daniel Hurlin – che restituiscono l’immagine di un Depero estremamente attuale e conosciuto anche al di fuori del contesto italiano. Completano la pellicola preziosi materiali d’archivio, grazie ai quali il ritratto dell’artista risulta ancora più esaustivo.

La rassegna
Nel corso dell’ultimo ventennio le principali regioni europee hanno attivato una propria Film Commission, una struttura interna all’ente pubblico alla quale è affidato il compitodi incentivare e supportare l’industria cinematografica e, più in generale, dell’audiovisivo. I vantaggi economici e promozionali che questa industria può offrire ad un territorio sono oggi considerati sempre più un’opportunità da sfruttare in modo sistematico per favorire lo sviluppo locale. L’obiettivo che le Film Commission perseguono attraverso il cinema è duplice: da un lato, valorizzare le risorse culturali e paesaggistiche del territorio dal punto di vista turistico e, dall’altro, favorire la crescita della realtà economica locale tramite il coinvolgimento delle imprese e la creazione di nuove opportunità professionali.

Trentino Film Commission si inserisce in tale prospettiva alimentando questo processo economico, promozionale e culturale dal 2011. Ad oggi ha ospitato e supportato 125 produzioni: 39 lungometraggi, 13 film e serie per la televisione, 38 documentari, 18 programmi televisivi di intrattenimento, 3 cortometraggi, 2 progetti di animazione, 6 video clip musicali e 6 spot pubblicitari. La rassegna "Al cinema con Trentino Film Commission" ha l'obiettivo di far conoscere alcune delle produzioni in cui il Trentino è protagonista. Le nove sale della rassegna sono a Baselga di Piné (Centro congressi, sala Piné Mille), Borgo Valsugana (teatro del Centro scolastico), Mezzolombardo (teatro San Pietro), Riva del Garda (sala della Comunità), Rovereto (teatro Rosmini), Tesero (teatro comunale), Tione di Trento (teatro comunale), Trento (cinema Astra) e Predaia-Coredo (cinema Dolomiti).

Posizione GPS

Come arrivare

Lunedì, 13 Marzo 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl