Cina pigliatutto ai mondiali di Riva del Garda

Cina padrona del mondo al campionato mondiale juniores di tennistavolo a Riva del Garda. Dopo le brucianti sconfitte di un anno fa in Sudafrica, gli orientali hanno ristabilito la loro indiscussa supremazia aggiudicandosi la medaglia d’oro in entrambe le finali a squadre, in cui il Giappone ha dovuto arrendersi senza appello.

Sia per la Cina maschile che per quella femminile si tratta del tredicesimo titolo a squadre su quindici edizioni. Podio in fotocopia anche per il terzo gradino: Romania e Corea del Sud hanno conquistato il bronzo in entrambe le competizioni.

Xue Fei, Wang Chuqin e Xu Haidong (nella foto) in finale hanno superato il Giappone di Yuto Kizukuri, Yuta Tanaka e Masaki Takami per 3-0. Un risultato secco e inequivocabile che segue le precedenti vittorie senza troppi patemi, e col medesimo risultato, contro Germania e Romania. Nel femminile, le implacabili Wang Manyu, Sun Yingsha e Shi Xunyao si sono imposte per 3-1 sulle pari età del Giappone (Miyu Kato, Miyu Nagasaki e Miyuu Kihara), dopo aver superato Serbia nei quarti e Romania in semifinale.

L’Italia maschile di coach Lorenzo Nannoni chiude al dodicesimo posto. Sorteggio sfortunato per Antonino Amato, Matteo Mutti e Daniele Pinto che hanno superato la prima fase con Brasile e Algeria, salvo poi finire in coda nel girone successivo contro le quotate Giappone e Germania. Poi due sconfitte con Svezia e India nel tabellone 9°-12° posto. Il team femminile italiano diretto da coach Giuseppe Del Rosso, dopo aver chiuso in negativo il gironcino iniziale con Repubblica Ceca e Australia, ha conquistato il tredicesimo posto finale, il miglior risultato auspicabile nel tabellone 13-20, in virtù del successo firmato da Jamila Laurenti, Valentina Roncallo e Martina Nino sull’Egitto per 3-1.

A Riva del Garda, dove intanto oggi sono cominciate le competizioni individuali, che si protrarranno fino a domenica, c’è anche Thomas Weikert, presidente della Federazione internazionale tennistavolo, il quale ha speso parole d’elogio per l’evento e per l’organizzazione: “Sapevamo con certezza che questo comitato e la Federazione italiana – ha detto – avrebbero organizzato un evento di alto livello. L’Italia ha margini di miglioramento nel tennistavolo e, com’è noto, vanta delle località per le quali è famosa in tutto il mondo. Credo che Riva del Garda e il Garda trentino possano organizzare ancora eventi di tale portata”.

Fonte: Garda Trentino SpA, www.gardatrentino.it

Foto: Remy Gros

Mercoledì, 29 Novembre 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl