Egidio Gagliardi: il ricordo e il cordoglio del sindaco

Si è spento sabato 7 ottobre Egidio Gagliardi, figura di rilievo della vita cittadina, noto in particolare per il suo lungo impegno lavorativo nell'azienda pubblica Ags (Alto Garda servizi), e prima ancora in Amsea (Azienda municipalizzata servizi elettrici). Qui il ricordo e il cordoglio del sindaco Adalberto Mosaner.

Laureato in ingegneria elettronica a Padova nel 1976, l’ingegner Egidio Gagliardi nel 1979 è stato assunto all'Ufficio tecnico della cartiera di Riva del Garda. Nel 1989 la scelta della libera professione, come ingegnere progettista di impianti elettrici e edili. Quindi, nel 1992, il passaggio ad Amsea, dov'è entrato come dirigente tecnico delle reti di distribuzione elettrica, acqua potabile e gas metano, alla cui direzione era all'epoca l'ing. Gianfranco Betta, del quale Gagliardi è diventato presto, di fatto, il vice. Al passaggio da Amsea ad Ags, nel 1998, nella nuova società l'ingegner Gagliardi è entrato come direttore generale. Dal giugno 2015 è diventato direttore tecnico per le reti di distribuzione e delegato per la sicurezza aziendale.

«Lo conoscevo da lunghissima data – dice il sindaco – da quando cioè è entrato in Amsea, dove subito si è fatto apprezzare per le non comuni capacità gestionali e per una grandissima disponibilità, e con lui ho mantenuto negli anni un rapporto costante, caratterizzato dalla fiducia e dalla stima. È stato uno dei protagonisti del complesso passaggio da Amsea ad Ags, e ha fornito un contributo fondamentale nel realizzare il radicamento della società nella città, cosa che ne costituisce a tutt'oggi un notevolissimo valore aggiunto. Ha seguito da vicino due degli interventi recenti più rilevanti della nostra città: la realizzazione dell'impianto di teleriscaldamento, un'impresa impegnativa e ambiziosa di cui da anni godiamo i frutti, anche in termini di miglioramento della qualità dell'aria, e la verifica completa di tutta la rete acquedottistica, che improntò in modo rigoroso all'obiettivo della massima qualità dell'acqua. Una persona laboriosa e competente, alla quale la città di Riva del Garda deve moltissimo».

Il sindaco ha spedito alla famiglia un telegramma di condoglianze, a nome proprio e dell'intera Amministrazione comunale.

Martedì, 10 Ottobre 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl