Gianni Loginotti, dieci anni dopo

«Il pittore Gianni Loginotti tra memorie e anarchia, dieci anni dopo» è il titolo della conferenza tenuta dal prof. Renzo Francescotti venerdì primo dicembre nella sala civica Craffonara, per ricordare la figura di uno degli artista più importanti di Casa degli Artisti di Canale, a dieci anni dalla scomparsa. Ore 20.30, ingresso libero.

Gianni Longinotti nacque a Padova nel 1927, dove si spense nel 2007. Frequentò l'Accademia di Belle Arti di Venezia, accostandosi a maestri come Guido Cadorin e Felice Carena; emerse fin dagli anni Cinquanta all'interno della scena artistica padovana, aderendo inizialmente alla corrente neorealista diffusa nell'Italia postbellica. Ai temi di denuncia sociale e politica, seguirono in un secondo momento motivi legati alla vicenda personale dell'artista: venne a consolidarsi quella poetica della memoria, di una contemplazione del passato che caratterizzerà da quel momento l'intera parabola pittorica di Longinotti.

Verso la fine degli anni Sessanta iniziarono i primi riconoscimenti a livello nazionale e importanti collaborazioni con prestigiose gallerie d'arte, quali la galleria Levi di Milano, l'Arcobaleno e La Barcaccia di Roma, con la partecipazione alle quadriennali e triennali di Roma, Milano,Torino. Si susseguirono numerose mostre personali e partecipazioni collettive, sia in Italia sia all'estero.

Di Longinotti, nel corso della sua lunga carriera pittorica hanno scritto alcune tra le più importanti figure critiche della scena artistica nazionale, tra cui Enrico Crispolti, Mario De Micheli, Carlo Munari, Paolo Rizzi, Camillo Semenzato, Franco Solmi.

La conferenza è organizzata dal Comune di Tenno con la collaborazione del Gruppo Amici dell’Arte.

Posizione GPS

Come arrivare

Mercoledì, 29 Novembre 2017 - Ultima modifica: Giovedì, 30 Novembre 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl