Il GOAL di Luogo Comune

Il nuovo progetto GOAL (Giovani Opportunità Animazione a Luogo Comune) mira a formare dei giovani del territorio sui temi dell'animazione per mezzo di sei incontri teorici e pratici. Iscrizioni entro il 15 febbraio (luogocomune.riva@gmail.com, 349 8496068). Luogo Comune si trova al rione Degasperi in via Marchi 13.

La formazione verte sui temi di animazione territoriale, truccabimbi, palloncini, bolle di sapone, arti circensi, giocoleria, lettura animata, giochi cooperativi, giochi a stand, attività ludico-creative, attività manuali, laboratori creativi, laboratori di riciclo, comunicazione, promozione di eventi e grafica.

Il progetto è realizzato grazie a un bando Forma Volontari del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Trento vinto dalla cooperativa sociale Arcobaleno. L'obiettivo è offrire una opportunità a giovani che già sono attivi nelle diverse realtà del sociale, perché rimangano come risorse del territorio a favore di tutti i soggetti che potrebbero averne bisogno, permettendo così ai giovani locali di potersi anche creare una piccola occupazione in ambito privato.

Gli incontri si terranno a Luogo Comune, il nuovo spazio sociale al rione Degasperi (in via Marchi 13, in una delle nuove palazzine Itea) sorto dal progetto «La città invisibile», innovativo strumento di welfare a chilometri zero che si rivolge in modo prevalente all'area delle nuove vulnerabilità, ovvero di un universo di persone che non hanno bisogni specifici se non quello, sempre più emergente, di relazioni sociali strutturate e della valorizzazione delle competenze professionali, di fronte all'acuirsi di fenomeni come impoverimento, diffidenza reciproca, chiusura privatistica, depressione, indebitamento.

La città invisibile
Il progetto, che ha vinto il bando «Welfare a km 0» di Caritro, è finanziato per il 47% da Caritro stessa, insieme a Provincia autonoma di Trento e Consiglio delle Autonomie Locali. È un progetto «autogenerativo», che provvede cioè a reperire il restante 53% del finanziamento sul territorio e dall’azione del volontariato. Capofila è la cooperativa Arcobaleno insieme ad altre tredici realtà del territorio: Comune di Riva del Garda, Comunità Alto Garda e Ledro, cooperative Ephedra e Eliodoro, associazione Carpe Diem, CBS srl, Gruppo Dialogo - Missionari Verbiti, associazione Vivirione, Pro loco Rione Degasperi, Apsp Città di Riva e Casa Mia, Istituto tecnico Giacomo Floriani, Collettivo PMU (Pick Me Up).

Posizione GPS

Come arrivare

Martedì, 12 Febbraio 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl