Il marito di mio figlio

La Filodrammatica di Laives porta in scena sabato 7 ottobre nella sala della Comunità in via Rosmini a Riva del Garda lo spettacolo di Daniele Falleri «Il marito di mio figlio», per la 22ª rassegna amatoriale «Ottobre a teatro», organizzata dal circolo culturale «Zanelli». Regia di Roby De Tomas. Inizio alle 20.45.

Si tratta di una moderna commedia degli equivoci, dove non ci sono amanti nascosti, corna e tradimenti, entrate e uscite a tempo dalle porte, ma battute folgoranti, situazioni comiche e personaggi “realmente improbabili”. Nessuna propaganda, nessuna bandiera gay-anti gay da avvalorare, ma brillantemente in primo piano un tentativo di convivenza di una coppia di ragazzi che si amano e che forti della loro gioventù non vogliono farsi condizionare dalle convenzioni dei grandi. Sullo sfondo il mondo degli adulti (adulti? non si direbbe...) che vorrebbero uniformare i ragazzi ai loro schemi e pregiudizi. Questi tentativi (piuttosto maldestri) porteranno grande scompiglio a chi credeva di avere grandi certezze.

Sul palco Gianluca Bona (George, futuro sposo), Alex Forti (Michael, futuro sposo), Paola Zelger (Amalia, madre di Michael), Luca Bertolini (Agostino, padre di Michael), Chiara Bolzoni (Meri, madre di George), Bruno De Bortoli (Ignazio, padre di George) e Alice Ravagnani (Lory, cameriera, ex studentessa di psicologia, aspirante attrice). Scenografie di Bruno De Bortoli, luci e musiche di Andrea Mastroianni e Moreno Ravagnani, costumi di Ida Dacome, direttrice di palcoscenico Viviana Donadello.

La Filodrammatica di Laives
Sorta nell’immediato dopoguerra all’interno dell’oratorio, la Filodrammatica di Laives non ha mai interrotto la propria attività. Nel corso del tempo si sono avvicendati centinaia di componenti e il gruppo si è consolidato. Oggi è costituito da circa trenta persone. Negli ultimi vent’anni ha affrontato autori diversi, usando perlopiù il dialetto trentino. Come non ricordare i successi e i riconoscimenti conseguiti con «Camera a ore», «L’arca de Noè», «La broca spinzada», «I vedovi alegri», «Siamo momentaneamente assenti», «La terra promessa» e «L’ufficiale matrimoniale»? Testi di autori famosi, adattati al dialetto trentino. Da sottolineare gli allestimenti di autori locali: Guido Chiesa, Silvio Castelli, Elio Fox, Renzo Francescotti, Michele Roat. Con queste e con altre messe in scena la filodrammatica è riuscita a ottenere premi e riconoscimenti in molte regioni d’Italia. Negli ultimi anni il repertorio si è arricchito di commedie in italiano, come «The alla menta …o the al limone?», «Il diario di Anna Frank», «La cena dei cretini» e «La visita della vecchia signora», riuscendo a ottenere altri applausi e successi. Da oltre trent’anni organizza la «Rassegna nazionale del teatro dialettale», intitolata allo scomparso regista del gruppo Stefano Fait. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e con gli anni è diventata la più importante vetrina del teatro amatoriale dialettale esistente in Italia.

Ottobre a teatro
La rassegna, organizzata dal circolo culturale «Zanelli» in collaborazione con la compagnia «I Sarcaioli», il patrocinio del Comune di Riva del Garda, della Comunità di Valle Alto Garda e Ledro e di Cofas (Compagnie Filodrammatiche Associate), nonché il contributo della Cassa Rurale Alto Garda, si distingue da sempre per il notevole sèguito: tutti gli spettacoli, infatti, registrano immancabilmente il tutto esaurito, con biglietti venduti in largo anticipo sulla data di svolgimento. Un successo legato alla particolare scelta di valorizzare le più interessanti proposte del ricco patrimonio trentino di teatro amatoriale, oltre che all’impegno degli organizzatori e di tutto il circolo culturale «Zanelli» nel selezionare ogni anno gli spettacoli di maggiore interesse. Una scelta che inoltre vuole contribuire a tenere vivo il dialetto trentino. Invariato anche quest'anno il costo sia del biglietto d'ingresso (7 euro), sia dell'abbonamento alle sei serate (35 euro).

Prevendita dei biglietti e degli abbonamenti: all’entrata del teatro da un’ora prima della recita

Informazioni: telefono 0464 520108 (Fiorella)

Immagini dal sito web della compagnia: http://www.teatrofilolaives.it/

Venerdì, 06 Ottobre 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl