Palazzi aperti

Favorire la conoscenza del patrimonio culturale, offrendo la possibilità di visitare siti ed edifici solitamente non aperti al pubblico, accompagnati da esperti. È l'obiettivo di «Palazzi aperti», la cui edizione 2018 fa tappa anche a Riva del Garda, domenica 20 maggio: all'Hotel Lido Palace (nella foto) e alla mostra «La lista di Candido».

La visita guidata all'Hotel Lido Palace si svolge per due volte, alle ore 11 e alle ore 15. Ogni visita, della durata di un’ora circa, presenterà gli aspetti storici dell’hotel, anche attraverso fotografie e documenti d’epoca e la lettura di documenti contemporanei, con l’osservazione delle scelte architettoniche attuate per l’ampliamento e per l’inserimento visivo nel parco privato dell’hotel e nel parco pubblico del lungo lago. L’interessante storia del Lido Palace inizia nel 1899, quando fu pensato per competere con i migliori alberghi d'Europa e per costituire il riferimento di un’area destinata a diventare la riviera dell’Impero asburgico. Dal giugno 2011 l’edificio che lo ospita è rinato grazie a una ristrutturazione ispirata alla valorizzazione dell’elegante stile liberty e alla realizzazione di un intreccio affascinante fra edificio storico e architettura contemporanea.La struttura, restaurata e ampliata, integra i linguaggi contemporanei anche con la natura circostante grazie al gioco di trasparenze delle grandi vetrate e a nuove aree pensate per essere porzioni del parco e del lago.

Il ritrovo è direttamente all'Hotel Lido Palace in viale Giosuè Carducci 10, alle ore 10.45 per la prima visita guidata e alle 14.45 per la seconda visita guidata. La visita guidata è gratuita, è richiesta la prenotazione (max 25 persone a visita). Info e prenotazioni: cst@comune.rivadelgarda.tn.it; 0464 573918, Ufficio attività culturali, sport e turismo del Comune di Riva del Garda.

In caso di pioggia l'iniziativa sarà annullata.

La visita guidata alla mostra «La lista di Candido - I lavoratori della Collotta & Cis di Molina di Ledro tra magnesia, amianto e lavoro» si svolge per tre volte, alle ore 11, alle 14 e alle 16.

A seguito della ricerca storica e dopo la pubblicazione omonima, l'associazione Araba Fenice in collaborazione con il Circolo fotoamatori della Valle di Ledro, ha organizzato, con il supporto della Rete Museale Ledro, una mostra fotografica e di materiali, allestita nella sede di Riva del Garda del Museo Alto Garda, in Rocca. Un'occasione unica per scoprire, nel profondo, una vicenda che ha segnato nel bene e nel male l'intera comunità ledrense. In collaborazione con il Comune di Ledro

Prenotazione consigliata. Il sito è privo di barriere architettoniche. Il ritrovo è direttamente al Mag (foto qui sopra).
Info e prenotazioni: 0464 573869; info@museoaltogarda.it.

Venerdì, 11 Maggio 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 14 Maggio 2018

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2018 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl