L'anno espositivo della «Craffonara»

È disponibile la brochure della sala civica intitolata al pittore rivano Giuseppe Craffonara (Riva del Garda, 7 settembre 1790 – 12 agosto 1837), ai giardini di Porta Orientale: dal 31 marzo al 9 gennaio 2019, dodici eventi espositivi organizzati dal Gruppo Amici dell'Arte e dal Centro culturale La Firma, tutti con ingresso libero.

La brochure è disponibile al download in fondo alla pagina.

La stagione espositiva si apre il 31 marzo con «La cesta dei ricordi», mostra collettiva del Gruppo Amici dell'Arte dedicata ai giochi dell'infanzia. In ogni casa si trova una cesta preziosa, che a volte passa da una generazione all' altra. L'artista cercherà e troverà senz'altro un gioco, un qualcosa di particolare per poter costruire la propria opera. Tecniche usate: grafica, acquarello, olio, tecniche miste, scultura e mosaico. Fino al 18 aprile; inaugurazione sabato 31 marzo, ore 18.

Dal 21 aprile al 5 maggio il Gruppo Amici dell'Arte propone la mostra tri-personale di Giovanna Alotti, Federica Longo e Margret Mühlenberg «Grafica, acquarello e scultura. Appunti di un percorso femminile». Tre donne del Gruppo Amici dell'Arte attraverso le loro capacità espressive hanno scelto di trasmettere e comunicare il proprio messaggio di interpreti e di creatrici, in una tri-personale con opere pittoriche, scultoree, acquarelli e grafica. Inaugurazione sabato 21 aprile, ore 18.

Dal 19 maggio al 6 giugno «La bicicletta in rosa. Passa il Giro» è la mostra collettiva che il Gruppo Amici dell’Arte propone per l'occasione della 17ªtappa del Giro d'Italia di ciclismo, che parte da Riva del Garda. Il filo narrativo è rappresentato dalla bicicletta, da quella del grande campione alla bicicletta più comune di uso quotidiano, che gli artisti cercheranno di catturare con poesia, brio, colore, ironia e soprattutto fantasia, il mondo delle due ruote. Tecniche usate: grafica, acquarello, olio, tecnica mista, scultura e mosaico. Inaugurazione sabato 19 maggio, ore 18.

Dal 9 giugno al 4 luglio il Centro culturale La Firma propone la mostra fotografica di Tiberio Sorvillo e Luca Guadagnini «Gimme a ride», stretta collaborazione dei fotografi Sorvillo e Guadagnini, parte di una ricerca in costante sviluppo. È un ritratto naturale che percorre il quotidiano di luoghi e persone che li abitano ma allo stesso tempo frammenti surreali di luoghi soliti. Le immagini stimolano gli artisti alla realizzazione di un’opera di estrazione e ricomposizione di elementi caratteristici che formano un nuovo luogo allegorico visibile dallo spettatore. Inaugurazione sabato 9 giugno alle ore 18.

Dal 7 luglio al primo agosto «Non solo 007. I ciak sul Garda» è la mostra cinematografica curata da Ludovic Maillet e Franco Delli Guanti, un viaggio tra i numerosi film che dagli anni Venti a oggi sono stati girati sul lago di Garda. Da nord a sud molti sono stati i set cinematografici che hanno coinvolto il Benaco. Ludovic Maillet e Franco Delli Guanti, proseguendo nel loro progetto di valorizzazione della storia cinematografica gardesana, propongono una rassegna di manifesti storici accompagnati dalle immagini attuali delle località coinvolte nelle riprese. Inaugurazione sabato 7 luglio alle ore 18. Organizza il Centro culturale La Firma.

Dal 4 al 22 agosto «Viaggio attraverso i sensi dell’arte» è la mostra bi-personale di Livio Tasin e Ernesto Luigi Hages, un viaggio particolare tra i linguaggi espressivi di due artisti del gruppo Amici dell’Arte. Dalle forme delle sue «Regine» Tasin gioca sul confine sottile tra sogno e pensiero, mentre Hages nelle sue figure si dispone tra rigore e passione. Opere esposte: sculture e pittura. Inaugurazione sabato 4 agosto alle ore 18.

Dal 24 agosto al 12 settembre il Gruppo Amici dell'Arte presenta «Castelli in aria», mostra personale di Enrico Meneghelli: colore, materia, dripping, gesto immediato, intensità dell'immagine in una visione nuova ed originale della pittura d'azione. Opere eseguite in prevalenza con tecniche miste. Inaugurazione sabato 24 agosto alle ore 18.

Dal 15 settembre al 3 ottobre una mostra bi-personale di Margaret Nella e Herman Rivera dal titolo «Percorsi» propone dai manufatti in tessuto (trine, pizzi, seta) che acquistano la dignità di opera d'arte di Nella, alle figure pittoriche, meticolose, quasi iperrealiste di Rivera. Così lontani nelle loro espressioni, così vicini nel modo di presentarsi in un comune spazio emotivo. Inaugurazione sabato 15 settembre alle ore 18. Organizza il Gruppo Amici dell'Arte.

Dal 6 al 31 ottobre Matthias Sieff, audace scultore trentino, espone la personale «Antichi caratteri contemporanei»: rivisitando le sculture antiche come ad esempio i Moai, le statue egizie e le sculture arcaiche greche, propone le sue soluzioni plastiche contemporanee. La sua ricerca viene portata avanti da più di una decina di anni e le sue opere mirano ad esprimere lo stesso carattere delle statue antiche. Inaugurazione sabato 6 ottobre alle ore 18. Organizza il Centro culturale La Firma.

Dal 3 al 28 novembre il Centro culturale La Firma propone la mostra collettiva «H₂O », in cui il tema dell’acqua è proposto nelle sue varie sfaccettature, presentando al pubblico l’utilizzo di varie tecniche espressive. Scultura, pittura e fotografia si mescoleranno per rappresentare il più importante elemento per la sopravvivenza dell’uomo e degli animali. Inaugurazione sabato 3 novembre alle ore 18.

Dal primo al 19 dicembre il Gruppo Amici dell'Arte dedica una mostra collettiva alla Carta costituzionale: «I 70 anni della Costituzione» ricorda che esattamente 70 anni fa entrava in vigore la Carta costituzionale italiana, e lo fa con una collettiva dei soci che percorrono i vari capitoli della Costituzione; gli artisti troveranno l'occasione nelle loro opere (praticamente a tema libero), di conoscerla, riscoprirla, ricordarla e anche amarla. Tecniche usate: grafica, acquarello, olio, tecnica mista, scultura e mosaico. Inaugurazione sabato primo dicembre alle ore 18.

La stagione espositiva si chiude con una collettiva di arte sacra del Gruppo Amici dell'Arte dedicata al periodo natalizio intitolata «La Natività», aperta alla visita dal 22 dicembre al 9 gennaio. La Natività nell'arte sacra resta un inconfondibile punto di riferimento per l 'iconografia occidentale. La mostra è incentrata sulla componente religiosa rivisitata in chiave contemporanea dal gruppo Amici dell'Arte attraverso varie tecniche: grafica, acquarello, pittura, scultura e mosaico. Inaugurazione sabato 22 dicembre alle ore 18.

Posizione GPS

Come arrivare

download

La brochure 2018 della sala civica «Craffonara»
File Craffonara_2018.pdf (515,61 kB)

Mercoledì, 07 Marzo 2018

Questionario di valutazione

© 2018 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl