La quinta summer school di archeologia partecipata

Dopo le esperienze a Campi (2014), Drena (2015), Bolognano (2016) e Massone (2017), la summer school di archeologia partecipata organizzata dal Mag e dall'Università degli Studi di Padova si terrà quest'anno a Nago e a Torbole, dal 9 al 20 luglio. Tema: «L'affaccio sul lago. Il paesaggio storico di Nago e Torbole».

Per il quinto anno consecutivo, studenti e ricercatori del Dipartimento dei beni culturali dell’Università degli Studi di Padova si ritroveranno per due settimane a studiare il paesaggio storico e le sue trasformazioni attraverso documenti e mappe, testimonianze e fotografie, tracce presenti nei luoghi e nella memoria popolare, a indagare il paesaggio terrazzato affacciato sul lago, per ricostruirne il passato e of frire spunti di valorizzazione futura.

Coordinata da Alexandra Chavarria Arnau (Università degli Studi di Padova) e Alessandro Paris (Mag, Museo Alto Garda), la summer school di archeologia partecipata -avviata nel 2014 grazie alla lungimiranza del prof. Gian Pietro Brogiolo dell'Università di Padova- esprime appieno l'identità di un museo del territorio come in Mag, che lavora in sinergia con i Comuni che lo amministrano e con le popolazioni che lo abitano. Le esperienze di Campi, Drena, Bolognano e Massone hanno permesso di studiare il paesaggio storico e le sue trasformazioni e di restituire al territorio stesso un capitale in termini di ricerca e documentazione scientifica.

L'educazione attiva e partecipativa al patrimonio culturale è missione prioritaria del Mag, che si esprime in particolare attraverso l'attività didattica, la quale coinvolge le scuole dell'Alto Garda di ogni ordine e grado fino a queste esperienze di alta formazione scientifica, nelle quali trova ragione l'essenza stessa del museo, in quanto custode di memoria e identità, ma anche cantiere di interpretazione della contemporaneità e di generazione di cittadinanza, nonché promotore e produttore di patrimonio culturale e di studio a disposizione della collettività presente e futura.

Come ogni anno, nel corso delle due settimane di permanenza dei ricercatori, saranno organizzati momenti aperti al pubblico, a partire da lunedì 9 luglio, quando la summer school prenderà il via, alle ore 17, con la visita guidata alla mostra «Fronte Garda» al forte Superiore di Nago, e con una passeggiata storica nel borgo insieme ad Aldo Miorelli dell'associazione Benàch.

Lunedì 16 luglio sarà invece presentato a Bolognano il volume «La memoria culturale dell’Oltresarca. Paesaggi, persone e storie di pietre», a cura di Alexandra Chavarrìa Arnau e Marie-Ange Causarano, frutto delle ricerche dei due anni precedenti nell'Oltresarca.

Programma degli eventi

Lunedì 9 luglio
ore 17.00-19.30
Nago, forte Superiore
Visita guidata alla mostra «Fronte Garda» e passeggiata storica nel borgo con Aldo Miorelli (associazione Benàch)

Martedì 10 luglio
ore 17.30-19.30
Ritrovo a passo San Giovanni
«Il lago di Loppio tra fotografia storica e sguardo moderno»
con Sonia Calzà, Marco Vecchi, Piero Zaffoni (associazione Il Fotogramma) e Sara Vicenzi (Mag)

Mercoledì 11 luglio
ore 15.30-19.30
Nago, Piazzola
«Il paesaggio terrazzato: tipologie e tutela»
Lezione ed escursione nella valle di Santa Lucia con Giancarlo Manfrini (Scuola della pietra a secco, Accademia della montagna, Trento)

Giovedì 12 luglio
ore 9.00-17.00
Nago, Piazzola
«Natura e storia tra Prima guerra mondiale e Parco del Monte Baldo»
con Nicola Campostrini (Ente Parco del Monte Baldo) e Lodovico Tavernini (Mag)

Venerdì 13 luglio
ore 20.30
Nago, forte Superiore
Presentazione del volume di Valentino Rosà «Nago. Origini» (Gruppo Culturale Nago-Torbole, 2018) e dibattito tra studiosi locali

Sabato 14 luglio
ore 20.30
Nago, Piazzola
Concerto in piazza del coro Castel Penede

Domenica 15 luglio
ore 18.00
Forte Superiore
Presentazione del docufilm e inaugurazione della mostra fotografica «Grande guerra»
con Andrea Contrini (fotografo), Francesca Sorrentino (attrice) e il coro Castel Penede

Lunedì 16 luglio
ore 17.00
Nago, Piazzola
«Pescicoltura e linguaggio della pesca nell’Alto Garda»
con Ferdinando Martinelli (Gruppo Culturale Nago-Torbole)

ore 20.30
Bolognano, sede della Cassa Rurale
Presentazione del volume a cura di Alexandra Chavarrìa Arnau e Marie-Ange Causarano «La memoria culturale dell’Oltresarca. Paesaggi, persone e storie di pietre» (Mantova, 2018)

Martedì 17 luglio
ore 17.00
Nago, castel Penede
«Storia e archeologia di castel Penede»
con Cristina Bassi (Ufficio beni archeologici della Soprintendenza ai beni culturali della Provincia autonoma di Trento), Cinzia d’Agostino e Luca Gabrielli (Ufficio beni architettonici della Soprintendenza ai beni culturali della Provincia autonoma di Trento), Giorgia Gentilini (architetta)

Mercoledì 18 luglio
ore 9.00-14.00
Partenza da Nago, Piazzola
«Il caposaldo austriaco di Malga Zures e i futuristi a Doss Casina»
con Lodovico Tavernini (Mag) e Gruppi ANA di Nago e Torbole

Venerdì 20 luglio
ore 20.30
Nago, teatro

www.museoaltogarda.it

Venerdì, 06 Luglio 2018

Questionario di valutazione

© 2018 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl