Palazzi aperti

Favorire la conoscenza del patrimonio culturale, offrendo la possibilità di visitare siti ed edifici solitamente non aperti al pubblico, accompagnati da esperti storici dell’arte. È «Palazzi aperti», la cui edizione 2017 fa tappa anche ad Arco (il 20 e il 21 maggio) e a Riva del Garda (il 20 maggio).

Inoltre, il Museo Alto Garda nell'ambito del progetto «Sguardi aperti» propone, assieme alla Rete Museale Ledro-Muse, un appuntamento a Bezzecca, il 14 maggio.

«Palazzi aperti», iniziativa promossa dal Servizio cultura, turismo e politiche giovanili del Comune di Trento in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, coinvolge una fitta rete di municipalità. Palazzi e luoghi storici di tutto il Trentino aprono le porte al pubblico con visite guidate e momenti collaterali di animazione. Lo spirito della manifestazione è quello di valorizzare questi beni culturali e mettere a disposizione della collettività un patrimonio notevole, di gran pregio e valore.

Domenica 14 maggio la proposta è la visita guidata alla chiesetta di Santa Lucia a Bezzecca; il ritrovo è alle ore 14 in piazza Garibaldi, da qui ci si reca a piedi verso i prati di Santa Lucia (circa un chilometro e mezzo) per iniziare la visita guidata alle 15. A seguire (circa ore 16.30) lo spettacolo teatrale «Uccidi Garibaldi» della Compagnia delle Nuvole, di e con Enrico Tavernini e Carlo Cenini, tratto da «Amore mio, uccidi Garibaldi» di Isabella Bossi Fedrigotti (informazioni: Muse-Museo delle palafitte del lago di Ledro, 0464 508182, museo.ledro@muse.it; Comune di Ledro, 0464 592729, comune@comune.ledro.tn.it).

Sabato 20 maggio ad Arco il palazzo che si apre al pubblico è la casa natale di Gianni Caproni a Massone, dove si tiene un ciclo di visite guidate gratuite: un'occasione unica per conoscere le origini del grande pioniere dell'aviazione e della sua famiglia, il legame con il Trentino e l'attenzione per la sua terra. Prenotazione obbligatoria, massimo 25 persone a visita (info e prenotazioni: 0464 583656; cultura@comune.arco.tn.it).

Lo stesso giorno a Riva del Garda ad aprire le porte è palazzo Martini (nella foto, il particolare di un dipinto), di cui una parte recentemente è stata acquisita dal Comune, per una visita guidata gratuita che inizia alle ore 11, con intrattenimento musicale. La prenotazione non è obbligatoria ma consigliata, dato che possono partecipare non più di 30 persone (info e prenotazioni: 0464 573918; cst@comune.rivadelgarda.tn.it).

Il giorno seguente, domenica 21 maggio, la proposta è una visita guidata alle cave del Bosco Caproni, a monte dell'abitato di Massone, organizzata dal Comune di Arco in collaborazione con l'associazione culturale Il Sommolago. Il ritrovo è in località Policromuro a Massone alle 14.30. La prenotazione non è obbligatoria ma consigliata, dato che c'è posto per non più di 60 persone (info e prenotazioni: 0464 583656; cultura@comune.arco.tn.it).

Lunedì, 08 Maggio 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl