Qualcosa in cui sperare

Per «Romanzi a colazione», ciclo di tre mattine in compagnia di altrettanti romanzi e dei loro autori, con caffè, brioches e biscotti, sabato 10 febbraio in biblioteca c'è Emily Orlando che presenta «Qualcosa in cui sperare» (Il Faro, 2017, 186 pagine). L'inizio è alle ore 10, dialoga con l'autrice Ludovico Maillet. Ingresso libero.

Angela, 42 anni, è una donna in carriera ambiziosa, entusiasta, energica. È madre di tre ragazzi fantastici, moglie di un uomo dedito alla famiglia che si è sempre preso cura di lei e dei figli. Improvvisamente conosce Andrea che stravolge completamente la sua vita e i suoi principi. "L'amore è stabilità e serenità, oppure è un fuoco che divampa e diventa quasi un'ossessione?" Un romanzo intenso, ricco di emozioni e sentimenti contrapposti alla statica e rassicurante abitudine che ricerchiamo, ma dalla quale talvolta vogliamo fuggire.

Emily Orlando è nata a Trento nel 1989, città dove vive, lavora e si è laureata, in filosofia. Ha sempre nutrito grande passione per il teatro, per la scrittura e per i piccoli piaceri di ogni giorno. Ama la vita immensamente. Dopo il successo ottenuto con il suo primo libro, «La vita è una semplice piuma» (Il Faro, 2017, 189 pagine), emozionando lettori di tutte le età, ha scritto questo nuovo romanzo, continuando a far vivere il suo sogno.

«Romanzi a colazione» è realizzata dalla biblioteca civica di Riva del Garda in collaborazione con Mandacarù e il centro culturale La Firma.

Sito web della biblioteca: www.comune.rivadelgarda.tn.it/Aree-tematiche/Biblioteca-civica

Foto di Emily Orlando da Facebook: https://www.facebook.com/emily.orlando.39

Posizione GPS

Come arrivare

Martedì, 06 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 08 Febbraio 2018

Questionario di valutazione

© 2018 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl