«Tra censura e libera circolazione delle idee»: sabato la visita guidata

Visita guidata, sabato 18 marzo, alla mostra di libri antichi «Tra censura e libera circolazione delle idee», allestita in biblioteca e dedicata a Seicento e Settecento. Inizio alle ore 11, partecipazione libera. Altre visite guidate su richiesta, per gruppi di almeno cinque persone e per le scuole.

La mostra costituisce il secondo appuntamento con «Libri per la città. Quattro sguardi sul Fondo Antico della biblioteca civica di Riva del Garda», un ciclo di quattro eventi espositivi dedicati alla valorizzazione del patrimonio librario antico conservato dalla biblioteca rivana. Altre visite guidate saranno organizzate su richiesta, per gruppi di almeno cinque persone e per le classi delle scuole. Prenotazioni al numero 0464 573806. La biblioteca civica di Riva del Garda si trova in piazza Garibaldi 5 ed è aperta al pubblico lunedì dalle 14 alle 18.30; martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.30; sabato dalle 9 alle 12.30.

Le mostre successive: dal 7 al 29 aprile «Da De Amicis a Depero (Ottocento e Novecento)», con inaugurazione sabato 7 aprile alle ore 18 e presentazione del libro «Memorie della guerra», e visita guidata sabato 15 aprile alle ore 11. Chiude il ciclo la mostra «Riva e il lago tra libri e documenti (dal Quattrocento ai giorni nostri)», dal 6 al 27 maggio con inaugurazione sabato 6 maggio alle ore 17.30 assieme all’artista Petra Paajanen Giacomelli e visita guidata sabato 13 maggio alle ore 11.

Libri per la città. Quattro sguardi sul Fondo Antico della biblioteca civica di Riva del Garda
È possibile avvicinare il grande pubblico a un patrimonio «di nicchia» come la collezione del Fondo Antico di una città? La biblioteca civica di Riva del Garda affronta questa «sfida impossibile» con un nuovo progetto, innovativo e ambizioso, realizzato affidandosi ad una esperta, Adriana Paolini, con la collaborazione della Soprintendenza provinciale per i beni culturali, dell'Archivio storico del Comune di Riva del Garda e del Museo Alto Garda. L'iniziativa consiste in un ciclo di quattro mostre progettate espressamente per avvicinare un pubblico di non addetti ai lavori, il più possibile ampio, proponendo loro una selezione (necessariamente limitata) degli oltre 4000 volumi conservati negli archivi della biblioteca, manoscritti e libri a stampa databili tra il secolo XV e il XIX.

Ogni mostra è allestita in parte all'entrata e negli atri, in parte nella sala all'ultimo piano della biblioteca, propone una selezione di libri, ognuno corredato di una completa didascalie e, in alcuni casi, di oggetti d'epoca, con pannelli aerei di contestualizzazione e una guida cartacea dedicata, contenente una bibliografia essenziale, riferita sia a Riva del Garda, sia alla storia del libro. Un’esposizione «a rotazione», grazie alla quale ogni mese saranno presentate tipologie di materiale librario diverso, organizzate in base a un criterio cronologico. Un percorso che non solo mette in evidenza i pezzi più interessanti, ma intende far risaltare anche i progressi storici e tecnologici dei testi scritti, a sottolineare il forte legame con i libri di oggi, e quello di quei libri con la nostra terra.

Posizione GPS

Come arrivare

Martedì, 14 Marzo 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl