Umberto Petrin solo

Il Garda Jazz Festival propone martedì 7 agosto nella chiesetta della SS Trinità a Nago uno degli appuntamenti più prestigiosi e poetici della 21ª edizione: il concerto «solo» di Umberto Petrin, uno dei più importanti pianisti a livello internazionale. Inizio alle ore 21, ingresso 10 euro (8 euro il ridotto).

Umberto Petrin, considerato tra i maggiori pianisti a livello internazionale, è un artista a tutto tondo. Accanto alla carriera di musicista si interessa alla poesia contemporanea, collaborando a riviste letterarie e pubblicando alcune raccolte. Sia come leader che come ospite di importanti formazioni affronta ogni stile jazzistico fino al free jazz. La sua sensibilità artistica lo porta a intraprende vari progetti di sincretismo tra musica d’improvvisazione e altre arti, poesia, videoart, performance, collaborando con alcuni tra i maggiori poeti italiani, come Luigi Pasotelli, Milo de Angelis, Tomaso Kemeny. Giovanni Fontana (che ha dedicato a Petrin il suo poema sonoro “Frammenti d’ombre e di penombre” – 1999).

Si esibisce al fianco di capiscuola come Steve Lacy, Lee Konitz, Anthony Braxton, Lester Bowie, Enrico Rava, Tim Berne, Paul Lovens, Paul Rutherford, Han Bennink, Willem Breuker, Marc Ducret, Michael Moore ecc., con molti dei quali realizza anche pubblicazioni discografiche, ed è considerato dalla critica tra i maggiori interpreti delle musiche di Thelonious Monk. Numerose le sue collaborazioni per piece teatrali che lo vedono a fianco in particolare di Stefano Benni, Lella Costa, David Riondino.

Nel 2018 è chiamato dalla cantante brasiliana Rosàlia De Souza nel suo album “Tempo”, in veste sia di pianista sia di arrangiatore e compositore di brani originali.

Ha inciso oltre 70 CD, molti dei quali premiati dalla critica.

www.gardajazz.com

Posizione GPS

Come arrivare

Lunedì, 06 Agosto 2018

Questionario di valutazione

© 2018 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl