Vvf: esercitazione sul ghiaccio

Spettacolare esercitazione, domenica 10 marzo, del Corpo volontario dei vigili del fuoco di Riva del Garda, che assieme ai Corpi di Tiarno di Sopra, Egna e Mori ha condotto un addestramento di recupero pericolante in acqua ghiacciata al lago d'Ampola in Valle di Ledro.

Quasi tutta la superficie del lago risulta coperta da uno strato che varia da 30 a pochi centimetri di spessore. Situazione che potrebbe indurre un incauto visitatore a percorre a piedi il lago, esponendolo al rischio di rovinare nell'acqua gelida.

Lo scopo dell’esercitazione è preparare il Corpo alle manovra salvavita di recupero e di migliorare il bagaglio di esperienze addestrative, fondamentali ogni volta che si risponde a una chiamata di emergenza, utilizzando sia materiale specialistico sia materiale di fortuna.

Nonostante la poca profondità (circa 10 metri) il lago, situato a 730 metri s.l.m., rappresenta con la vicina statale e i percorsi pedonali uno scenario nel quale un incidente come quello simulato è più che plausibile, e nelle condizioni invernali con l'acqua a una temperatura di 4°C sotto il ghiaccio, la sopravvivenza dipende anche dalla rapidità e dall’efficienza dei soccorsi.

Fonte: Corpo volontario dei vigili del fuoco di Riva del Garda
Facebook: www.facebook.com/vvfrivadelgardaTwitter: https://twitter.com/VVFRivadelGardaInstagram: https://www.instagram.com/vvfriva

Posizione GPS

Come arrivare

Lunedì, 11 Marzo 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl