SORELLE MAGGIORI Donne che hanno aperto la strada

17 NOVEMBRE ore 21 in biblioteca

Conferenza-spettacolo sull’emancipazione femminile e contro la violenza di genere

con Ornela Marcon e Federica Chiusole

testi di Federica Chiusole e Sara Filippi

video di Rocco Serafini durata 70 min

I racconti di vita di cinque donne che hanno cambiato la storia sono il punto di partenza per parlare della condizione femminile odierna tra lavoro, formazione, libertà e violenza

Elena Lucrezia Cornaro, la prima donna laureata al mondo

Matilde Serao, la prima donna a fondare e dirigere un giornale in Italia

Teresa Noce, una delle 21 madri costituenti introduce la prima legge italiana a tutela delle madri lavoratrici

Kathrine Switzer la prima donna a partecipare ufficialmente alla maratona di Boston

Franca Viola, la prima donna italiana a rifiutare il matrimonio riparatore

Cinque donne che hanno fatto la storia, cinque sorelle maggiori che hanno aperto la strada a tutte quelle che sarebbero venute dopo di loro, cinque storie per raccontare che un cambiamento è possibile. Proprio come loro che con volontà e coraggio hanno conquistato traguardi fino ad allora impensabili, anche noi possiamo lottare e credere ed un giorno superare tutti quegli ostacoli che rendono ancora la vita delle donne impari rispetta a quella degli uomini nelle nostre moderne civiltà. Le storie di queste cinque meravigliose donne vengono raccontate con poesia e accompagnate da video con immagini d’epoca che ricostruiscono le vicende e un montaggio musicale che sottolinea la linea emotiva del testo. Ad ogni storia raccontata dai video di Rocco Serafini e letti da Ornela Marcon segue un approfondimento sulla situazione odierna delle donne, su quello che si sta facendo e quello che c’è ancora da fare a cura della dott.sa Federica Chiusole, esperta di questioni di genere e di media comunicazione. Una serata emotivamente coinvolgente e allo stesso tempo informativa che prende spunto dalle storie dolorose ma profondamente positive di cinque personaggi storici importantissimi per parlare di tutte noi e delle lotte ancora da intraprendere. Un eventi che certamente non lascerà indifferenti e che porterò i presenti ad interrogarsi sul proprio agire, su quanto ciascuno di noi operi inconsapevolmente ogni giorno piccoli atti discriminatori e su che cosa ciascuno di noi nel suo piccolo può fare per cambiare la situazione e per lavorare per un futuro di parità e di non violenza tra i generi.

 

Vai all'evento completo

Immagini

Venerdì, 04 Novembre 2016 - Ultima modifica: Lunedì, 14 Novembre 2016

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl