Biblioteca vivente

Sabato 28 settembre 16.00 | 19.00 in Piazza delle Erbe

Nell'ambito del progetto Liberi da dentro 2019 sul tema "carcere e pena", torna sabato 28 settembre in piazza delle Erbe dalle 16 alle 19 la Biblioteca vivente, un presidio culturale, un metodo innovativo di dialogo e uno strumento di promozione e coesione sociale, con l'obiettivo di far conoscere il mondo del carcere, delle pene e del loro effetto sulle persone.

Come in una biblioteca tradizionale, nella biblioteca vivente sarà possibile consultare e prendere in prestito per un tempo stabilito un libro; solo che in questo caso sarà un libro umano a raccontare la sua storia al lettore/ascoltatore.

I libri umani sono persone che nella quotidianità non avremmo occasione di incontrare. In questo caso saranno principalmente detenuti o ex detenuti. Le storie delle persone che comporrano sabato 28 settembre la “Biblioteca Vivente", sviluppata secondo il modello della cooperativa ABCittà di Milano, permettono di entrare nel mondo del carcere e di oltrepassarne i pensieri più diffusi.

Nel salotto open air allestito da COMPAGNIA DELLE NUVOLE in collaborazione con il Capanno dei Balocchi, si svolgerà anche LA CERIMONIA DEL Tè a cura di Lodovico Tavernini. 

L’evento rientra anche nella Settimana dell’Accoglienza, promossa dal CNCA del Trentino – Alto Adige.

Promosso da Biblioteca civica di Riva del Garda. Con la partecipazione di Compagnia delle Nuvole.

In caso di pioggia l'evento verrà spostato in Biblioteca civica.

La partecipazione è gratuita.

Venerdì, 13 Settembre 2019 - Ultima modifica: Giovedì, 26 Settembre 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl