Elezioni europee

Si svolgono domenica 26 maggio le elezioni politiche con cui ogni cinque anni si eleggono i 751 membri del Parlamento europeo. Urne aperte dalle ore 7 alle ore 23.

PER LE FORZE POLITICHE: in fondo alla pagina sono disponibili al download le disposizioni organizzative rivolte a tutti i partecipanti alle elezioni europee di domenica 26 maggio, che hanno lo scopo di assicurare parità di condizioni e di garantire la corretta turnazione delle aree pubbliche disponibili, con gli allegati necessari per comunicare l'utilizzo di aree pubbliche e per prenotare le sale per la propaganda elettorale.

Le elezioni europee
In base al risultato delle elezioni, il Consiglio europeo sceglierà il candidato per la presidenza della Commissione europea, che dovrà ottenere la fiducia dalla maggioranza del Parlamento.

Come si vota
Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che sarà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. È possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.

Attenzione: nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza.

I voti si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati si deve scrivere anche il nome.

Chi può votare
A essere chiamati alle consultazioni elettorali sono tutti i cittadini aventi diritto al voto di tutti gli Stati membri dell'Unione Europea, ovvero circa 400 milioni di persone.

In Italia possono votare tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali del proprio Comune che avranno compiuto il 18° anno di età entro il 26 maggio 2019. Sono elettori anche i cittadini degli altri Paesi membri dell’Unione europea che, a seguito di formale richiesta, abbiano ottenuto l’iscrizione nell’apposita lista elettorale del Comune italiano di residenza.

Tessera elettorale
L’Ufficio elettorale del proprio Comune di residenza è il punto di riferimento per il rilascio della tessera elettorale (per chi vota per la prima volta) o del suo duplicato (per chi l'abbia smarrita o in caso di deterioramento, e per chi abbia esaurito lo spazio a disposizione per i timbri di certificazione del voto). La tessera elettorale è necessaria per poter votare, assieme a un documento di identità valido.

Nel caso di carta di identità scaduta, recandosi all'Ufficio elettorale si può richiedere la nuova carta di identità elettronica e, in attesa del suo arrivo (che avviene per posta direttamente dal Ministero dell'interno entro sei giorni lavorativi), per votare è valida la ricevuta rilasciata all'atto della richiesta.

L’Ufficio elettorale del Comune di Riva del Garda si trova al primo piano del municipio (in piazza Tre Novembre n. 5) ed è raggiungibile all'indirizzo email sportello@comune.rivadelgarda.tn.it e per telefono al numero 0464 573 884.

L’ufficio elettorale è aperto con orario continuato giovedì 23, venerdì 24 e sabato 25 maggio dalle 9 alle 18, e il giorno delle elezioni, domenica 26 maggio, con lo stesso orario dei seggi (dalle 7 alle 23).

Agevolazioni di viaggio per chi vota: www.interno.gov.it/it/notizie/elezioni-agevolazioni-viaggio-chi-vota

Posizione GPS

Come arrivare

download

Il modulo per la comunicazione di utilizzo degli spazi esterni
File UE_Prenotazione_spazi_esterni.pdf (114,71 kB)

download

Il modulo per la prenotazione delle sale
File UE_modulo_sale_propaganda_elettorale.pdf (155,06 kB)

download

Le disposizioni organizzative
File UE_DISPOSIZIONI_ORGANIZZATIVE.pdf (285,25 kB)

Martedì, 09 Aprile 2019 - Ultima modifica: Mercoledì, 15 Maggio 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl