Bilancio partecipato: si vota

Da mercoledì 18 dicembre, dopo la presentazione pubblica avvenuta in Rocca nella serata precedente (nella foto), tutti i residenti di Riva del Garda da 16 anni di età in su possono votare la proposta ritenuta migliore tra le nove presentate nell’ambito del Bilancio partecipato.

Gli elaborati relativi alle proposte sono consultabili nella sezione dedicata del sito web del Comune di Riva del Garda (www.comune.rivadelgarda.tn.it), raggiungibile seguendo il percorso «Servizi e partecipazione», «Partecipazione civica», «RivaPartecipa: il bilancio partecipato a Riva del Garda», «Bilancio partecipato – Anno 2019»: per ogni proposta sono disponibili la descrizione, alcune immagini o elaborati grafici, la stima dei costi, gli elaborati originali forniti dai proponenti e il parere dell’Amministrazione comunale in merito alla compatibilità urbanistica e finanziaria (il limite di costo è di 150 mila euro).

Clicca qui per accedere direttamente alla pagina dedicata

Qui le informazioni sul Bilancio partecipato di Riva del Garda

Una volta consultate le informazioni disponibili, si può votare la proposta preferita cliccando sul pulsante «vota» e compilando il form che compare a video; sono richiesti nome, cognome e numero della carta di identità, più (opzionale) un indirizzo email, utile all’Amministrazione per segnalare eventuali anomalie e il conseguente annullamento del voto, così da offrire la possibilità di un secondo voto.

La fase del voto prosegue fino al 15 gennaio. In seguito sarà reso noto il responso e saranno finanziate e realizzate (previa la relativa variazione di bilancio, competenza del Consiglio comunale, che sarà chiamato ad approvare la relativa delibera) tutte le proposte più votate, a partire dalla prima, fino a coprire il tetto dei 150 mila euro complessivi di costo. I lavori partiranno entro il 2020; i tempi di realizzazione dipenderanno giocoforza dalla tipologia dell'intervento o degli interventi che saranno realizzati.

Le proposte sono le seguenti:

«Climatizzazione delle aule della scuola materna di Varone» (per l’installazione di un impianto di climatizzazione delle aule della scuola materna di Varone);

«Piccola installazione sul percorso del lungolago tra Riva del Garda e Torbole contenente un messaggio di carattere storico-culturale a valenza ambientale di rilevante promozione turistica» (per la posa di un pannello con riportata una terzina dantesca che fa riferimento al lago di Garda, con ubicazione ipotizzata sul percorso del lungolago fra Punta Lido e porto San Nicolò);

«Installazione di posaceneri e di distributori per sacchi deiezioni cani» (per l’installazione di posaceneri sui cestini di raccolta dei rifiuti, o loro sostituzione con altri che ne siano dotati, e l’affiancamento di distributori di sacchetti per le deiezioni dei cani);

«Pensilina nella frazione di Sant’Alessandro» (per la realizzazione di una pensilina alla fermata del trasporto pubblico in prossimità del nuovo parcheggio pubblico in via Brione);

«Realizzazione di murales esterni alla palestra Eugenio Impera» (per l’abbellimento e la decorazione delle pareti esterne sul lato Nord e sul lato Ovest della palestra adiacente alla scuola Damiano Chiesa);

«Miglioramento dell'accessibilità del parco Miralago» (per l’integrazione e il miglioramento degli accessi al parco Miralago, sia mediante la sistemazione e l’inserimento di nuove aperture su via Christoph von Hartungen, sia mediante la realizzazione di brevi tratti di percorso pedonale);

«Realizzazione di una pista finlandese al parco Miralago» (per la realizzazione di un percorso denominato "pista finlandese" per la pratica sportiva outdoor e per l'attività motoria al parco Miralago);

«Progetto di sistemazione degli esterni dell’area bagni alle spiagge dei Sabbioni e Purfina con la ristrutturazione dei bagni uomini e donne» (per la manutenzione straordinaria dei bagni delle due strutture pubbliche e un generale restyling delle aree pertinenziali mediante la posa di quinte scenografiche aventi la finalità di migliorare la percezione visiva degli attuali edifici);

«Nuovi modi di vivere la riserva naturale del monte Brione» (per l’integrazione e il miglioramento della segnaletica dei vari percorsi presenti sul monte Brione, con lo scopo di uniformarla e integrarla, e per la realizzazione di aree attrezzate a servizio delle fortificazioni belliche, della polveriera e dei punti panoramici).

Mercoledì, 18 Dicembre 2019

Questionario di valutazione

© 2020 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl