Lavori agli incroci in via degli Oleandri e via Albola

Ieri la consegna del cantiere, domani l'inizio dei lavori. Si tratta dell'intervento di riorganizzazione viaria degli incroci di via degli Oleandri e via Albola, che avrà una durata da contratto di 36 giorni. Non sono previste interferenze significative con la viabilità (il transito dei veicoli sarà sempre aperto).

«Il problema a cui diamo risposta -spiega l'assessore Alessio Zanoni- riguarda l’accesso da nord a via Albola, dove la velocità delle auto associata alla visibilità non ottimale e all'assenza di marciapiede sul lato sud determina condizioni di sicurezza non soddisfacenti, come confermato da alcune segnalazioni dei residenti. La soluzione che realizzeremo prevede la chiusura dell’accesso a nord su via Albola e dell’attuale collegamento trasversale tra via degli Oleandri e via Albola, la realizzazione di un collegamento a doppio senso di circolazione tra via degli Oleandri e via Abola, in corrispondenza dell’attuale incrocio tra via degli Oleandri e via delle Ginestre, il completamento del marciapiede in via Albola e la realizzazione due aree di sosta».

Il nuovo incrocio, che coinvolge via degli Oleandri, via delle Ginestre e via Albola, avrà corsie speciali per la svolta a sinistra da via degli Oleandri, essendo quest’ultima quella maggiormente trafficata. In questo modo coloro che dovranno svoltare a sinistra non ostacoleranno il flusso di automezzi provenienti in direzione opposta. Saranno realizzatati una nuova aiuola spartitraffico di larghezza variabile, con cordonate laterali in porfido a raso, e un marciapiede anche sul lato ovest di via Albola, con il conseguente allargamento verso est della sede stradale.

Nell'immagine qui sopra la zona interessata come si presenta ora; in quella in alto la soluzione di progetto

In prossimità del confine con il distributore di carburanti sarà realizzata un parcheggio di 14 posti auto (di cui uno riservato alle persone con disabilità), consistente in due serie di stalli con corsia di accesso centrale. La corsia di accesso agli stalli sarà in asfalto, mentre gli stalli avranno una pavimentazione drenante in elementi di calcestruzzo. Altri stalli di sosta saranno ricavati a ridosso dell’attuale cabina del gas metano, con identica pavimentazione. L'intervento darà anche soluzione all'attuale mancanza di una rete di smaltimento delle acque meteoriche.

Il collegamento tra via degli Oleandri e via Albola sarà a doppio senso di marcia con larghezza minima delle corsie di 4,75 metri. Saranno realizzati raggi di raccordo sia in entrata sia in uscita dal collegamento, in entrambe le direzioni, così da consentire la manovra anche ai mezzi ingombranti. Per agevolare la svolta a sinistra da via degli Oleandri a via delle Ginestre e via Albola, si aggiungeranno delle corsie speciali per la svolta a sinistra, larghe tre metri e lunghe 12.

I lavori sono eseguiti dall'impresa Cristofolini Eligio Snc di Cavedine, progettista e direttore dei lavori è l'ing. Paolo Furioli di Arco. Per il Comune di Riva del Garda, responsabile unico del procedimento è l'ing. Sergio Pellegrini e coordinatore del gruppo di progettazione il p.ed. Marco Bertolini. Il costo complessivo dell'opera (compresi Iva e oneri per la sicurezza) è di 140 mila euro. 

Posizione GPS

Come arrivare

Martedì, 30 Luglio 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl