Lotteria natalizia: 6200 euro in beneficenza

Si è tenuta giovedì 8 agosto nella sede del consorzio Riva in Centro la cerimonia di consegna del ricavato della Grande lotteria natalizia per la solidarietà: 6200 euro suddivisi a metà tra l’oratorio (per il progetto «Arca dei Giovani») e l’Anfass Alto Garda (per l'acquisto di strumenti musicali).

Dopo il successo della prima edizione dell’anno scorso, quest’anno la seconda edizione della Grande lotteria natalizia per la solidarietà: dal 30 novembre al 6 gennaio acquistando nei negozi di Riva del Garda aderenti (riconoscibili dalla vetrofania esposta sulle vetrine) i clienti hanno ricevuto un biglietto col quale hanno partecipato all’estrazione di tantissimi premi, contribuendo inoltre (con una parte del ricavato), a sostenere il progetto «Arca dei Giovani» dell’oratorio di Riva del Garda (la realizzazione di un piccolo edificio che costituisca un punto di ritrovo per i giovani) e l’acquisto di strumenti musicali per la nuova orchestra del centro Anfass di Arco.

Nel poco più di un mese di durata dell’iniziativa sono stati distribuiti 11.900 biglietti, che tolte le spese di gestione della lotteria hanno fruttato 6200 euro, cifra interamente destinata alla beneficenza. Un risultato inferiore a quello dell’anno precedente, ma non tale da mettere in dubbio l’opportunità di una simile iniziativa, che anzi proseguirà. Si tratta, infatti, di un aiuto sì modesto, ma non per questo non apprezzato e utile, che oltretutto contribuisce a restituire al Natale un po’ del suo autentico spirito.

L’iniziativa è del consorzio Riva in Centro con la collaborazione del comitato Befana Subacquea e il sostegno del Comune di Riva del Garda, della Provincia autonoma di Trento, della Cassa Rurale Alto Garda, di Dolomiti Energia e di Riva del Garda Fierecongressi. Alla cerimonia hanno preso parte per l’Amministrazione comunale l’assessore al commercio e pubblici esercizi Massimo Accorsi, per Riva in Centro il presidente Massimiliano Martinelli, per il comitato Befana Subacquea il presidente Pietro Fabbri; con loro alcuni referenti della Parrocchia di Riva del Garda con don Mattia Vanzo e dell’Anfass di Arco.

Venerdì, 09 Agosto 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl