Musica e spiritualità: il Buddhismo

Il rapporto tra la musica e la spiritualità è uno dei temi che saranno affrontati nel ciclo degli «Incontri di analisi e composizione» organizzati dal Conservatorio «Bonporti» a Riva del Garda. Ospite il prossimo venerdì 28 marzo è il lama Luigi (nella foto) che parlerà della funzione della musica nel Buddhismo e delle simbologie che gli strumenti rappresentano, nell'incontro dal titolo «Musica e spiritualità: il Buddhismo». L'incontro si terrà alle ore 16 nella sede rivana del Conservatorio. La partecipazione è libera e gratuita. (leggi tutto)

«Musica e spiritualità - spiega il prof. Massimo Priori, curatore della rassegna - diverrà un appuntamento ricorrente nel ciclo degli incontri organizzati dal Conservatorio “Bonporti”. Il primo è dedicato al Buddhismo e come ospite avremo il lama Gianluigi Turolla. L'incontro è dedicato alla funzione della musica nella religione e alle simbologie che gli strumenti rappresentano. Nel Buddhismo ogni gesto, oggetto, suono, ha una funzione simbolica e legata ai complessi rituali. Lama Luigi proporrà una semplice introduzione con alcune dimostrazioni e l'utilizzo di strumenti tibetani».

Lama Könchög Luigi, in breve Lama Luigi, è un lama europeo, fondatore, direttore e guida spirituale residente del centro buddhista Karma Tegsum Cio Ling di Brescia.

 È nato a Milano da madre italiana e padre greco, entrambi cantanti lirici. È cresciuto in Germania e in Grecia, dove ha completato gli studi. Da sempre, i suoi interessi principali sono la ricerca spirituale, le arti marziali e la musica.

 Dopo l’incontro con il suo primo Maestro buddhista, Lama Gendün Rinpoche, uno dei maestri più elevati e realizzati del lignaggio, si è dedicato allo studio e alla pratica del Buddhismo secondo la tradizione Karma Kagyu del Buddhismo tibetano, sotto la guida di diversi importanti Maestri tibetani.

 Nel 1986, in Germania, ha iniziato un ritiro tradizionale di tre anni e tre mesi sotto la guida diretta del suo Maestro principale, Lama Gendün Rinpoche. Lama Luigi ha completato il secondo ritiro tradizionale di tre anni a Le Bost, in Francia, dove all’epoca risiedeva Gendün Rinpoche e dove si trovano i principali centri monastici. Oggi è attivo come lama laico europeo, soprattutto in Italia, dove insegna, tiene corsi di meditazione e conferenze pubbliche in diversi centri buddhisti, scuole e università.

Mercoledì, 26 Marzo 2014

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl