Riva del Garda accogliente per tutti: bilancio e prospettive

Sarà potenziato il servizio «Riva del Garda accogliente per tutti», che alla spiaggia dei Sabbioni ha messo a disposizione alcuni presidi per facilitare l’accesso al lago e la permanenza sul litorale alle persone con disabilità, agli anziani e alle mamme con carrozzelle o bambini piccoli.

Il progetto, che vede l’incipit dai diversi interventi messi in campo dall’Amministrazione per la riqualificazione e la restituzione dell’area Miralago al vivere collettivo, è stato inserito nel Piano di Distretto relativamente al benessere familiare 2019, e realizzato (dal primo giugno fino a tutto agosto) in collaborazione con Spiagge Sicure, che ha varato il servizio «Diversamente acqua»: grazie all’assunzione di un bagnino dedicato e con specifica preparazione (il cui costo è stato totalmente a carico del Comune), le persone interessate hanno potuto richiedere e ottenere in uso gratuito le sedie modello «Job» per l’ingresso in acqua, gli speciali lettini prendisole rialzati e le docce a flessibile. Spiagge Sicure si è anche incaricato del monitoraggio del servizio.

«I lettini sono stati molto richiesti -dice l'assessora alle politiche sociali, familiari e per i giovani Lucia Gatti- meno le sedie Job per l’accesso in acqua, benché molte persone si siano avvicinate e abbiano chiesto informazioni. Suggerimenti sono stati raccolti tramite un questionario di soddisfazione, dal quale è emersa qualche criticità riguardante gli spogliatoi. Stiamo quindi valutando l'acquisto di altri lettini e la messa in opera di altre docce, oltre all'individuazione di una soluzione più adeguata per lo spogliatoio. Tramite il sito web dell'Apt Garda Trentino, che molti hanno utilizzato per chiedere informazioni, ci è giunto il suggerimento di prolungare il servizio fino alle prime settimane di settembre. Dalla disponibilità a rispondere ai questionari e al dialogo si può trarre la conclusione per un buon clima di collaborazione e integrazione sul nostro territorio.»

Va ricordato che si è trattato, quest'anno, di un primo step sperimentale del progetto, per arrivare, nelle prossime stagioni, a soluzioni più mirate e all'integrazione con altri presidi ad hoc. La spiaggia dei Sabbioni è stata scelta perché offre un'agevole accessibilità: sia per quanto riguarda l'entrata in acqua, grazie alla conformazione della spiaggia, sia per quanto riguarda la vicinanza dei parcheggi, tutti utilizzabili gratuitamente dalle auto delle persone con disabilità dotate dell'apposito contrassegno.

«La richiesta di prolungare il servizio fino a metà settembre è un dato che abbiamo potuto acquisire proprio grazie al fatto di aver avviato l’esperienza -dice l'assessora Gatti- e anche per il futuro il canale informatico e un più stretto rapporto con ambienti e operatori del turismo saranno preziosi perché si diffonda l'informazione dell’esistenza a Riva del Garda di una spiaggia accessibile a tutti. È motivo di soddisfazione che il nostro sia tra i Comuni italiani che hanno messo in atto politiche in questo ambito, e il primo nella Provincia di Trento.»

Foto di Stefano Salvi: l'assessora Gatti con il responsabile di Spiagge Sicure Rudy Signoretti e il bagnino che ha seguito il servizio «Diversamente acqua»

Posizione GPS

Come arrivare

Giovedì, 12 Settembre 2019

Questionario di valutazione

© 2019 Comune di Riva del Garda powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl